ESAMI ECG
in 12 derivazioni

Mediwebnet propone diverse soluzioni per l'effettuazione e la refertazione in Telemedicina di esami elettrocardiografici 12 derivazioni

I VANTAGGI
dell’ECG in telemedicina

Fruibilità
L’estrema maneggevolezza, la semplicità d’uso, il costo contenuto consentono di creare punti di accesso al servizio ECG vicini all’utente
Velocità
10 minuti sono sufficienti per la registrazione dell’ECG e la ricezione del referto redatto dal cardiologo.
Affidabilità
Il tracciato rilevato dai nostri apparati è stato certificato a scopo diagnostico e ad uso paziente dalla FDA - Food and Drug Administration ente del Governo Americano per la certificazione funzionale ed operativa degli apparecchi elettromedicali.
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
Servizi diagnostici - Esami elettrocardiografici

TIPOLOGIE di apparati

Mediwebnet utilizza due tipologie di apparati per eseguire un ECG in 12 derivazioni:

con tre cavi mobili e quattro elettrodi fissi (con ECG registrato in tre fasi successive) oppure 10 cavi mobili.

Il tracciato ECG è tuttora la metodica più utilizzata per individuare un rischio cardiovascolare.

Il modello a tre cavi può essere usato anche dai pazienti stessi, o dai loro caregiver.

La registrazione e refertazione di un ECG è estremamente utile per confermare problemi ischemici che possono causare dolori al petto.

I nostri elettrocardiografi portatili a 12 derivazioni sono molto semplici e intuitivi da utilizzare anche da personale non medico; grazie alla telemedicina i tracciati registrati, per esempio in una farmacia, vengono immediatamente refertati in remoto da un medico specialista ed il referto giunge al paziente nel giro di pochi minuti.

Il paziente può così conoscere molto velocemente se un attacco cardiocircolatorio è in atto, allertando di conseguenza i soccorsi, o se si tratta di un falso allarme

bt_bb_section_top_section_coverage_image

CASISTICHE

  1. I pazienti tardano a farsi curare fino a quando non sono più che certi che i loro sintomi valgano la preoccupazione e lo stress di accedere al Pronto Soccorso.
  1. Altri, che invece si rivolgono subito al pronto soccorso, sono dimessi con la diagnosi di falso allarme, circostanza che, ove si ripresenti una analoga situazione, può accrescere la tendenza a ritardare.

VANTAGGI della telemedicina

I pazienti che hanno ritenuto di non avere sintomi da attacco cardiaco hanno ulteriormente ritardato l'accesso alle cure (in media 9,3 contro 4,5 ore)
Giustificazioni quali: “Pensavo che i sintomi sarebbero passati da soli” e “i sintomi non erano così forti da richiedere una assistenza immediata” hanno determinato ritardi significativi negli interventi e nelle cure
I pazienti dello studio REACT si sono rifiutati di chiamare il 911 (analogo al nostro 118) fin quando i sintomi sono diventati così forti da valere il viaggio fino al pronto soccorso; molti volevano evitare l’imbarazzo causato di un falso allarme.
Tra quelli che si sono recati al pronto soccorso con sospetto di infarto, l’84% sono stati valutati falsi allarmi.
bt_bb_section_top_section_coverage_image
Partner - NT2 Nuove tecnologie
cardio europe
Partner - GMedical
Partner - Aerotel
vasomedical
Partner - Sensor Medics
https://www.mediwebnet.it/wp-content/uploads/2020/01/Logo-Mediwebnet-negative-2.png

Mediwebnet mette la propria esperienza ed il proprio know how a disposizione di chiunque abbia le risorse umane e finanziarie per promuovere questa strategia.

Contatti

Via Illirico 6 A – 20133 Milano (MI)

+39 02 6694701 – 02 66984554

info@mediwebnet.it

Copyright 2019. All rights reserved.
Powered by Menuder Communication

PIVA 03744760962 – REA: MI – 1699476 – Capitale sociale 119.000,00 euro i.v.
Privacy PolicyTrattamento dati e revoca consensi

bt_bb_section_top_section_coverage_image